Codice Cliente

Password

Antiriciclaggio Professionisti

Home/Antiriciclaggio Professionisti

La procedura Antiriciclaggio sviluppata dalla M.I.T. consente a tutti i Professionisti di adempiere in maniera rapida ed efficiente agli obblighi previsti da D.lgs. 56/2004, D.lgs. 231/2007 – Terza direttiva.

Caratteristiche principali della procedura

  • La procedura Antiriciclaggio permette l’inserimento di tutte le prestazioni professionali effettuate, sia pari o superiori ai 15.000,00 euro e frazionate, che di importo indeterminabile, con controllo ed  aggregazione automatica delle frazionate.
  • Sono già caricate tutte le codifiche richieste dall’UIF / Banca d’Italia, necessarie per l’utilizzo del programma  (tipi di identificazioni, tipi di prestazioni fornite, ecc.).
  • Vengono gestite le anagrafiche dei clienti con la gestione delle modifiche e delle cancellazioni come da provvedimento UIF, sia per i clienti che effettuano prestazioni superiori ai 15.000,00 euro sia per i clienti che effettuano prestazioni di valore indeterminabile.
  • E’ possibile gestire sia le anagrafiche che le prestazioni professionali in modalità provvisoria con scarico selezionato in definitivo.
  • La procedura è mono e multiaziendale per i centri di servizio.
  • La procedura è autoinstallante e di semplice utilizzo.

Strumenti tecnici della procedura

  • La procedura è ampiamente dotata di help in linea e dispone inoltre di manuale direttamente richiamabile a schermo.
  • Tutte le stampe possono essere dirette su file, oltre che su carta e su video, con possibilità di effettuare una funzione di preview prima della stampa effettiva.
  • La dotazione di password di accesso consente di limitare l’utilizzo della procedura al solo personale autorizzato.

Attestazione di rispondenza

Viene rilasciata una dichiarazione, autenticata dal notaio, attestante la rispondenza del programma alle norme ed agli Standard Informatici.

Aspetti normativi della procedura

Soggetti interessati
Commercialisti – Ragionieri – Revisori contabili – Consulenti del lavoro – Periti commerciali – Notai – Avvocati
Obbligo di attivazione archivio unico dal 22/04/2006

Obblighi

  • Identificazione della clientela.
  • Registrazione delle operazioni sia di importo pari o superiore ai 15.000 euro che di importo indeterminabile.

Sanzioni
AMMENDA da 50.000,00 a 500.000,00 euro.